116mm
Alesaggio
137Nm
@9.000 giri/min
Coppia
166,5Kg
Peso a secco
197Cv
@10.500 giri/min
Potenza
Guarda il video
Guarda il video

Linee perfette

L’oggetto dei desideri di ogni appassionato. 197 cv, 116mm di alesaggio, 137 Nm di coppia, 179,5 Kg di peso. Numeri che parlano da soli.

Al vertice della tecnologia

Sfruttando al meglio l’esperienza nelle competizioni è stata sviluppata una serie di sistemi elettronici di controllo evoluti che ottimizzano le reazioni di motore e ciclistica in ogni situazione.

L’esperienza di chi l’ha testata

I 197 CV della nuova Panigale lasciano il segno al Mugello.

Per Ducati il 2015 si apre all’insegna della nuova Panigale, la supersportiva caratterizzata da componentistica di altissimo livello, performance elettrizzanti e design iconico.

Abbiamo chiesto ad Alessandro Valia – tester ufficiale dell’azienda che ogni anno prova per migliaia di chilometri tutti i nuovi modelli – di raccontarci le sue impressioni di guida:

“Con la nuova Panigale mi aspettavo un aumento di performance, ma il risultato finale è andato ben oltre le aspettative. Non si tratta solo di sensazioni, ma di risultati concreti. In occasione del test con la 1299 S sul circuito del Mugello, infatti, sono riuscito a ottenere un best lap che ha stupito anche me: 1’55”3! Un tempo davvero incredibile per una moto di serie – con fari, frecce e specchietti – reso possibile non solo grazie alla poderosa spinta del nuovo Superquadro da 197 CV, dotato di un ‘schiena’ impressionante.”

Grazie a valori di alesaggio da 116 mm e corsa da 60,8 mm, il Superquadro 1.285 cc della nuova Panigale ha un rapporto alesaggio/corsa da 1,91 unico al mondo. Sul nuovo motore Superquadro (così chiamato per il rapporto esasperato tra alesaggio e corsa) grazie anche ad un nuovo impianto di scarico, la potenza è stata incrementata fino a 197 CV a 10.500 giri/minuto, valore di riferimento per un bicilindrico di produzione, mentre la coppia è stata portata a 137 Nm a 9.000 giri/minuto.

“Fondamentali sono anche le migliorie introdotte a livello di telaio. La nuova inclinazione del cannotto di sterzo e la nuova ciclistica hanno prodotto benefici tangibili soprattutto nelle curve ad ampio raggio, rendendo l’avantreno ancora più stabile e preciso, oltre che più efficace nel chiudere la traiettoria.“

Sulla nuova Panigale sono state modificate la posizione del perno del forcellone, per ottimizzare il grip del pneumatico posteriore, e l’angolo del cannotto di sterzo che è stato ridotto di mezzo grado, per avere una moto meno sottosterzante e più agile in curva.

“Inoltre, grazie al pacchetto di sospensioni Öhlins con sistema Smart EC, del quale fa parte anche l’utilissimo ammortizzatore di sterzo elettronico, la 1299 è in grado di passare dalle massime performance in pista a un utilizzo confortevole su strada, che consente di affrontare con la stessa naturalezza anche il viaggio di ritorno a Bologna, nonostante le asperità che caratterizzano il Passo del Giogo o della Futa.“

La 1299 Panigale S è dotata dell’esclusivo sistema di sospensioni semi-attive Öhlins Smart EC, che si interfaccia con la piattaforma inerziale Bosch per rispondere in maniera dinamica alle mutevoli condizioni della strada e della guida. In modalità Event Based il sistema adatta in tempo reale i freni idraulici delle sospensioni alla diverse fasi di guida. Ad esempio aumentando il freno idraulico nella forcella in frenata e diminuendolo poi nella successiva accelerazione.

Guarda il video
Guarda il video
X